Termini sulla privacy

INFORMATIVA AI SENSI DEGLI ARTT. 13 E 14 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679 (GDPR)

La presente informativa è redatta, ai sensi degli artt. 13 e 14 del REGOLAMENTO UE 2016/679 (GDPR), dal Titolare in relazione ai dati personali conferiti dagli utenti del sito www.quadraresearch.it (“il Sito”) in occasione dell’utilizzo dei servizi disponibili nelle pagine dello stesso.

TITOLARE DEL TRATTAMENTO
Titolare del trattamento dei dati personali è Quadra Research S.r.l., con sede in Udine, Viale Giovanni Paolo II n°3, C.F./P.IVA 02786400305. É possibile contattare il titolare tramite telefono (0432.486407 ), telefax (0432.487229), e-mail selezione@quadraresearch.it.

FINALITÀ DEL TRATTAMENTO
Il Titolare tratterà i dati personali forniti dagli Interessati per le seguenti finalità:
per consentire agli interessati di essere inseriti all’interno del database professionisti che il Titolare utilizza per le proprie attività di recruiting;
per rispondere agli annunci delle c.d. “posizioni aperte”, ossia annunci di posizioni lavorative già presenti sul sito. Anche in questo caso i dati verranno inseriti nel database del Titolare per le future e ulteriori attività di recruiting, compatibili con il profilo dell’interessato;
per far valere o difendere un diritto anche da parte di un terzo in sede giudiziaria, nonché in sede amministrativa o nelle procedure di arbitrato e di conciliazione;
in adempimento degli obblighi discendenti da norme di legge.

BASE GIURIDICA DEL TRATTAMENTO
consenso al trattamento da parte dell’Interessato: finalità n. 1, 2;
perseguimento del legittimo interesse del titolare del trattamento: finalità n. 3;
adempimento di un obbligo legale al quale è soggetto il Titolare: finalità n. 4.

CATEGORIE DI DATI PERSONALI
In relazione alle finalità sopra esposte, il trattamento potrà avere a oggetto le seguenti categorie di dati personali:
dati anagrafici e di contatto;
dati relativi alla posizione lavorativa ricercata;
dati relativi alle esperienze lavorative pregresse e altre informazioni contenute nel curriculum vitae.

CATEGORIE DI DESTINATARI DEI DATI PERSONALI
Potranno accedere ai dati personali solamente persone autorizzate al trattamento e soggetti che, trattando dati per conto del Titolare, siano stati nominati quali Responsabili. Tali soggetti sono tenuti al segreto ed alla riservatezza anche sulla base di apposito regolamento interno. In particolare, potranno accedere ai suoi dati personali gli Amministratori di Sistema che curano la gestione e la manutenzione del sistema informatico della Società: per maggiori informazioni può rivolgersi al Titolare ai recapiti sopra indicati.
I dati personali conferiti dall’Interessato, per le finalità 1) e 2), potranno essere portati a conoscenza dei seguenti soggetti:
– aziende alla ricerca di personale qualificato e compatibile con il profilo dell’Interessato. Quest’ultimo verrà contattato e gli verrà indicata l’identità dell’azienda; solo nel caso in cui egli esprima uno specifico consenso il Titolare comunicherà i suoi dati all’azienda;
– soggetti pubblici e/o privati, persone fisiche e/o giuridiche (studi di consulenza legale, amministrativa e fiscale), qualora la comunicazione risulti necessaria o funzionale al corretto adempimento degli obblighi contrattuali assunti in relazione ai servizi prestati tramite il Sito, nonché degli obblighi derivanti dalla legge;
– soggetti (ivi incluse le Pubbliche Autorità) che hanno accesso ai dati in forza di provvedimenti normativi o amministrativi.
Tali comunicazioni di dati personali sono necessarie perché effettuate sulla base di un obbligo legale o contrattuale, oppure requisito necessario per la conclusione di un contratto o, infine, per il perseguimento di un legittimo interesse.
I dati personali conferiti dagli Interessati non sono soggetti a diffusione.

TRASFERIMENTO DI DATI PERSONALI IN PAESI TERZI
Il trasferimento di dati personali verso un paese terzo (extra UE) o un’organizzazione internazionale, ha luogo nel rispetto delle condizioni di cui al Capo V del GDPR e in particolare:
– Articolo 45 Trasferimento sulla base di una decisione di adeguatezza;
– Articolo 46 Trasferimento soggetto a garanzie adeguate;
– Articolo 47 Norme vincolanti d’impresa.
Nel caso in cui non possano trovare applicazione tali norme, il trasferimento verrà effettuato nel rispetto di quanto previsto dall’articolo 49.
Quadra Research potrebbe utilizzare servizi informatici basati su tecnologie cloud: in questo caso il Titolare assicura che il trattamento avverrà nel rispetto degli articoli sopra riportati.
Nell’ipotesi in cui sia necessario procedere al trasferimento in paesi terzi di dati personali, verrà fornita una specifica informativa.

CRITERI DI CONSERVAZIONE DEI DATI
Per quanto riguarda la conservazione dei dati trattati nei termini sopra indicati, posto che in base ai principi di necessità, di pertinenza e non eccedenza i tempi di conservazione delle diverse tipologie di dati personali eventualmente trattati devono essere individuati tenendo conto di ciascuna delle finalità in concreto perseguite, si informa che:
– i dati trattati per finalità di selezione del personale potranno essere conservati indicativamente per cinque anni;
– i dati trattati per finalità contabili e/o fiscali, o contenuti in scritture e/o documenti di cui all’art. 2220 c.c., saranno conservati per i tempi stabiliti dalla legge.

DIRITTI DELL’INTERESSATO
L’Interessato ha diritto di chiedere:
l’accesso ai dati personali e alle informazioni (art. 15 del GDPR);
la rettifica o la cancellazione degli stessi (artt. 16 e 17 del GDPR);
la limitazione del trattamento dei dati personali (art. 18 del GDPR).
Inoltre, l’Interessato potrà:
opporsi al trattamento dei dati personali alle condizioni e nei limiti di cui all’art. 21 del GDPR;
esercitare il diritto alla portabilità dei dati (art. 20 GDPR).

Per quanto attiene alle operazioni di trattamento basate sul consenso (ai sensi dell’articolo 6, paragrafo 1, lettera a), e dell’articolo 9, paragrafo 2, lettera a) del GDPR), l’Interessato ha diritto di revocare tale consenso in qualsiasi momento (senza pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca).

Infine, qualora ritenesse che il trattamento dei suoi dati personali violasse il GDPR, l’Interessato ha diritto di proporre reclamo a un’autorità di controllo (Garante per la protezione dei dati personali o altra autorità eventualmente competente) ai sensi dell’articolo 77 e seguenti del GDPR.